Cardiologia generale

Visite specialistiche cardiologiche. Diagnostica cardiovascolare di primo e secondo livello.

La Cardiologia è una delle branche principali della medicina moderna, indirizzata a curare patologie che sono tra le prime cause o di mortalità o di cronicità in Italia. Gli innovativi strumenti a disposizione in quest’epoca storica ci permettono, quanto mai in passato, di effettuare prevenzione, diagnosi e terapia sempre più efficaci di tali malattie, tanto eterogenee quanto diffuse nella popolazione generale.

Primario Generale: Dott.ssa Erika Bertella

Patologie trattate

Sintomi di possibile origine cardiovascolare quali:
  • dolore toracico: indagine mediante test da sforzo ed ecocardiogramma-colordoppler, valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG)
  • dispnea (mancanza di fiato): indagine mediante ecocardiogramma-colordoppler, valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG)
  • capogiri: indagine mediante ecoDoppler delle carotidi, ECG Holter ed ecocardiogramma- colordoppler, valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG)
  • cardiopalmo (palpitazioni): indagine mediante ECG Holter ed ecocardiogramma-colordoppler, valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG)
  • sincope: indagine mediante ECG Holter, ecocardiogramma-colordoppler, ecoDoppler delle carotidi, valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG)
Malattie metaboliche cardiovascolari:
  • ipertensione arteriosa: valutazione clinica, valutazione con monitoraggio delle 24 ore (Holter pressorio/MAP), impostazione di terapia farmacologica
  • ipercolesterolemia: valutazione clinica, consigli alimentari, impostazione di terapia farmacologica o con integratori specifici
  • ipertrigliceridemia: valutazione clinica, consigli alimentari, impostazione di terapia farmacologica o con integratori specifici
  • iperuricemia: consigli alimentari, impostazione di terapia farmacologica o con integratori specifici
Malattia coronarica:
  • angina pectoris, ischemia miocardica: valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG), indagine mediante test da sforzo, indicazione all’angioplastica coronarica, gestione della terapia farmacologica
  • infarto miocardico: valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG) del post infarto, monitoraggio mediante test da sforzo ed ecocardiogramma-colordoppler, gestione della terapia farmacologica
  • by-pass aortocoronarico: valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG) del post intervento, monitoraggio mediante test da sforzo ed ecocardiogramma-colordoppler, gestione della terapia farmacologica
Malattie valvolari:
  • stenosi della valvola aortica: monitoraggio mediante ecocardiogramma-colordoppler, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica ed eventuale indirizzamento al collega cardiochirurgo per trattamento chirurgico o interventistico percutaneo (TAVI)
  • insufficienza della valvola aortica: monitoraggio mediante ecocardiogramma-colordoppler, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica ed eventuale indirizzamento al collega cardiochirurgo per trattamento chirurgico
  • stenosi della valvola mitralica: monitoraggio mediante ecocardiogramma-colordoppler, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica ed eventuale indirizzamento al collega cardiochirurgo per trattamento chirurgico
  • insufficienza della valvola mitralica: monitoraggio mediante ecocardiogramma-colordoppler, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica ed eventuale indirizzamento al collega cardiochirurgo trattamento chirurgico
  • prolasso della valvola mitralica: monitoraggio mediante ecocardiogramma-colordoppler, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica ed eventuale indirizzamento al collega cardiochirurgo per trattamento chirurgico
Anomalie del ritmo cardiaco:
  • fibrillazione atriale: valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG), valutazione con monitoraggio delle 24 ore (ECG Holter), impostazione di terapia farmacologica o eventuale indicazione al trattamento ablativo percutaneo
  • extrasistolia: valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG), valutazione con monitoraggio delle 24 ore (ECG Holter), impostazione di terapia farmacologica o eventuale indicazione al trattamento ablativo percutaneo
  • bradicardia/blocco atrioventricolare: valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG), valutazione con monitoraggio delle 24 ore (ECG Holter), indicazione all'impianto di pace-maker
  • indicazione all'impianto di defibrillatore interno, mediante valutazione clinica ed elettrocardiografica (ECG), valutaizone mediante ecocardiogramma-colordoppler, più valutazione con monitoraggio delle 24 ore (ECG Holter)
Scompenso cardiaco:
  • cardiopatia dilatativa/ipocinetica: monitoraggio mediante ecocardiogramma-colordoppler, ECG Holter, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica ed eventuale indicazione all'impianto di defibrillatore interno o resincronizzazione ventricolare
  • cardiopatia ipertrofica: monitoraggio mediante ecocardiogramma-colordoppler, ECG Holter, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica o indirizzamento ad indagini di secondo livello
  • ipertensione polmonare primitiva o secondaria: monitoraggio mediante ecocardiogramma- colordoppler, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica o indirizzamento ad indagini di secondo livello
Malattia delle arterie:
  • dilatazione dell’aorta ascendente: valutazione mediante ecocardiogramma-colordoppler, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica per trattamento conservativo, eventuale indirizzamento al collega chirurgo cardiovascolare per trattamento chirurgico
  • dilatazione dell’aorta addominale: valutazione mediante ecocolordoppler arterioso, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica per trattamento conservativo, eventuale indirizzamento al collega chirurgo cardiovascolare sia per trattamento chirurgico sia per trattamento percutaneo
  • ostruzione delle arterie carotidi: valutazione mediante ecocolordoppler arterioso, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica per trattamento conservativo, eventuale indicazione al trattamento percutaneo in ambito cardiologico o, se indispensabile, indirizzamento al collega chirurgo cardiovascolare per trattamento chirurgico
  • ostruzione delle arterie renali: valutazione mediante ecocolordoppler arterioso, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica per trattamento conservativo, eventuale indicazione al trattamento percutaneo in ambito cardiologico
  • ostruzione delle arterie degli arti inferiori: valutazione mediante ecocolordoppler arterioso, valutazione clinica, impostazione di terapia farmacologica, eventuale indicazione al trattamento percutaneo in ambito cardiologico o, se indispensabile, indirizzamento al collega chirurgo cardiovascolare per trattamento chirurgico
Difetto interatriale (DIA) o pervietà del forame ovale (PFO):

indagine mediante ecocardiogramma-colorDoppler, inquadramento con valutazione clinica ed eventuale indicazione a trattamento interventistico percutaneo

Prenota online

Seleziona la data e l'ora più comoda per te
Meda (MB)
indirizzo: Via Valtellina 11
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Studio Medico Cardiologico - Meda (MB)
indirizzo: Via Valtellina 11
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Policies

Seguici


Copyright 2021 - Tutti i diritti sono riservati - Clinica Innova PIVA 10169310967