Chirurgia bariatrica e metabolica

Servizi inerenti

Palloncino endogastrico

Bendaggio gastrico regolabile

Sleeve gastrectomy

By pass gastrico

Mini by pass gastrico

Chirurgia bariatrica e metabolica

Da anni, i Colleghi Cardiologi del Centro, si impegnano, tra numerose difficoltà, a dare ad equilibrio alle malattie metaboliche, ad arginarle nel percorso di prevenzione cardiovascolare e al gestirle quando eventi sono già occorsi. Spesso a destabilizzare l’equilibrio dell’organismo e il benessere dei nostri paziente sono l’obesità ed il diabete. Così abbiamo dapprima avviato strategie dietologico-comportamentali con l’impegno preminente della specialista Dietologa - Dott.ssa Laura Bastolla . Pur con notevoli risultati, rimaneva ancora una quota di pazienti non responsiva né a terapie dietologiche né farmacologiche. Decisione concorde è stata allora di convocare, per dare una speranza anche a questi pazienti, il Dott. Mattia Pizzi, professionista consolidato della chirurgia Bariatrica e Metabolica perché portasse, con il suo bagaglio di competenza e innovazione, una soluzione mirata per ogni paziente.
Così, attraverso una valutazione preliminare multidisciplinare (Endocrinologo e Psicologo - se necessari), è possibile individuare i soggetti meritevoli di un approccio chirurgico, e quindi la tecnica più indicata per il singolo paziente. Va considerato che non esiste un intervento ideale e che tutti gli interventi proposti hanno aspetti positivi e negativi. Ogni procedura di chirurgia bariatrica presuppone un impegno a periodici controlli specialistici concordati con il Centro, indispensabili non solo per ottenere migliori risultati, ma anche per ridurre il rischio di complicanze a medio-lungo termine.

Visita di chirurgia bariatrica conil Dott. Mattia Pizzi  120€

Palloncino endogastrico

  • Questa procedura viene effettuata in ambulatorio in sedazione e consiste nel posizionamento mediante una gastroscopia di un palloncino, gonfiato ad aria, nello stomaco (ENDOBAG).

    Questo palloncino dà meno effetti collaterali (nausea, vomito, senso di peso addominale) ed una diminuzione di peso sovrapponibile a quello gonfiato ad acqua.

  • Bisogna chiaramente seguire un regime dietetico particolare. L’Endobag viene necessariamente rimosso dopo quattro-sei mesi dal posizionamento: in questo lasso di tempo bisogna dimagrire il più possibile per rendere meno rischioso il successivo intervento di chirurgia bariatrica o il recupero ponderale

    E’ l’unica procedura che può essere ripetuta senza complicanze per ottenere il massimo dimagrimento anche in pazienti sovrappeso (BMI < 35).

     Bendaggio gastrico regolabile

    • Questo intervento è l’unico realmente reversibile e non comporta asportazione o sezione di organi: consiste nella creazione di una piccola tasca nella porzione superiore dello stomaco, mediante l’applicazione di un anello di silicone regolabile a seconda delle necessità soggettive.

      Questo intervento, completamente a carico del Sistema Sanitario Nazionale, è eseguito in laparoscopia, cioè con solo quattro piccole incisioni cutanee ed è risultato affidabile per la assenza di mortalità e per la esigua percentuale di complicanze peri-operatorie ed a lungo termine.

    • Il paziente diminuisce drasticamente l’apporto alimentare, in quanto il senso di sazietà e di ripienezza dello stomaco compaiono dopo l’assunzione di piccole quantità di cibo e perdurano per lungo tempo.

      E’ però molto importante , per il dimagramento, la collaborazione completa del paziente.

      La degenza ospedaliera è di due giorni; anche la convalescenza è veloce e permette il rientro alle mansioni lavorative entro una settimana dalla procedura chirurgica.

      Sleeve gastrectomy

      • La Sleeve gastrectomy è un intervento restrittivo ed ormonale. Esso agisce, cioè, sul tubo digerente riducendo la produzione di alcuni ormoni (grelina, leptina, insulina) responsabili della fame ed aumentando invece la produzione di altri in grado di aumentare il senso di sazietà.

        A queste modifiche ne conseguono ovviamente una forte riduzione dell'appetito ed una sazietà che arriva in maniera precoce (cioè dopo pochi bocconi): il quantitativo di cibo assunto è quindi molto ridotto (asportazione di circa l’80% dello stomaco) con conseguente perdita di peso.

      • In seguito a sleeve gastrectomy si registra, nei primi anni, un calo ponderale notevole (circa il 60% e oltre del sovrappeso/eccesso di peso ESWL) e senza sforzi eccessivi.

        E’ un intervento laparoscopico con quattro piccoli buchini addominali, prevede una degenza ospedaliera di tre giorni ed un ritorno alla proprie mansioni lavorative entro dieci giorni dalla procedura stessa.

         By pass gastrico

        • Il Bypass gastrico è un intervento misto (restrittivo e malassorbitivo) ed ormonale.

          Esso agisce, cioè, sul tubo digerente riducendo la produzione di alcuni ormoni responsabili della fame ed aumentando invece la produzione di altri in grado di aumentare il senso di sazietà e sulla capacità gastrica che risulterà ridotta di circa il 90% (capacità del neo-stomaco come una tazzina da caffè).

        • A queste modifiche ne conseguono ovviamente una forte riduzione dell'appetito ed una sazietà che arriva in maniera precoce (cioè dopo pochi bocconi): il quantitativo di cibo assunto è quindi molto ridotto con conseguente perdita di peso.

          Il bypass gastrico ha anche un effetto metabolico spiccato, agisce cioè in modo efficace sul diabete, inducendo in molti casi una remissione della malattia (normali valori della glicemia senza più terapia) e riducendo quasi totalmente la terapia necessaria.

          Questo intervento consente nei primi anni un calo ponderale piuttosto importante (circa il 60-70% e oltre del sovrappeso/eccesso di peso ESWL) e senza grossi sforzi, con un regime dietetico dedicato e con le integrazioni vitaminico-nutrizionali.

          Mini by pass gastrico

          • L’intervento consiste in un primo tempo chirurgico restrittivo finalizzato alla creazione di una piccola zona dello stomaco (tasca gastrica verticale), del volume di circa 60 ml, preposta ad accogliere il cibo e non più comunicante con il resto dello stomaco, che però viene lasciato in sede.

            Il secondo tempo dell’intervento prevede l’unione (anastomosi) tra la tasca gastrica e l’intestino tenue, "saltando" (by-passando) però un tratto di 180-250 cm di assorbimento intestinale.

          • Si tratta di un intervento malassorbitivo dai risultati veramente rilevanti con un’ottima qualità di vita se vengono seguite le corrette integrazioni vitaminiche ed i comportamenti alimentari prescritti dallo specialista.

            La perdita di peso media in letteratura e nel nostro centro è intorno al 75% del peso in eccesso nel primo anno e si può ottenere la remissione completa del diabete con interruzione della terapia cronica farmacologica.

            Prenota online

            Seleziona la data e l'ora più comoda per te
            Meda (MB)
            indirizzo: Via Valtellina 11
            Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

            Contatti

            Studio Medico Cardiologico - Meda (MB)
            indirizzo: Via Valtellina 11
            Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

            Policies

            Seguici


            Copyright 2021 - Tutti i diritti sono riservati - Clinica Innova PIVA 10169310967